Inapplicabilità del termine di 120 giorni alle ASL

In un mercato particolarmente gravato da lunghi tempi di pagamento, costituisce motivo di ulteriore ritardo nell'incasso del dovuto ai fornitori l'applicabilità del termine dilatorio in favore delle Asl. In questo contesto, si inquadra la sentenza del tribunale di Udine, a cui hanno fatto seguito ulteriori decisioni, che escludono l'obbligo del rispetto dell’Art. 14 Dl 669/1996, con conseguente diritto a procedere subito all'esecuzione forzata, nei confronti delle Asl «enti pubblici economici, aventi finalità di carattere esclusivamente settoriale, non espressive di alcuna comunità e che agiscono “jure privatorum”.

http://www.antoniochicoli.it/upload/files/Trib-Ud-Sent-n.-565-14.pdf